Ritorna alla Home Page
FARO 2 pavimenti
MC IMMOBILIARE
OK CASA
LA CANTINA DI CALDERONI
Gabetti
MAZZINI CASA

CLANDESTINO

Musica & Cultura

CLANDESTINO
dal 11-10-2018 al 30-12-2018
FAENZA - Viale Baccarini, 21

Per informazioni:

0546 681327

Programma:

17-11-2018 - L'Eclair. Più oscuro della colonna sonora di un film anni '70 mai pubblicato, il progetto è composto da Space Krum alla batteria, Luciano LaBruxelle alle percussioni, Cobra al basso wah wah, Mr. China alle tastiere wah wah e Colonel Genghis Love alla chitarra wah wah. Puro funk-kraut-exo-soul-brutal-groove turco garantito al 100%

21-11-2018 - BEING THERE (Oltre il giardino) di H. Ashby 1979 - 130 min. Chance ha vissuto sempre presso l'uomo che l'ha accolto da bambino: è buono, sa solo di giardinaggio e il resto lo conosce unicamente attraverso la Tv. Quando muore il suo benefattore e gli eredi lo buttano sulla strada, viene accolto in casa di un ricchissimo finanziere, consigliere del Presidente. Le sue frasi sul giardinaggio sono credute profonde metafore, ed eccolo al centro dell'attenzione economico-politica. Penultimo film di Sellers è una favola di sottile ambiguità, con al centro un puro di cuore sbattuto in un mondo ostile.

25-11-2018 - 11.25 The Day Mishima Chose His Own Fate di K. Wakamatsu 2012 - 119 min. Il 25 novembre 1970 lo scrittore Yukio Mishima, mosso dal patriottismo che lo aveva portato a rifiutare il protettorato americano sul Giappone e a fondare un esercito privato, esce di casa con quattro dei suoi uomini per recarsi presso l'ufficio del generale Mashita nel palazzo del Ministero della Difesa e tentare il colpo di stato, a lungo studiato e programmato. Circondato subito da un migliaio di soldati e dalle televisioni di tutta la Nazione, Mishima si affaccia sul balcone dell'edificio e tiene un lungo discorso sul sentimento nazionale giapponese, sulla figura dell'imperatore e sul degrado portato dalle contaminazioni con l'America, prima di togliersi la vita facendo harakiri come il più valoroso dei samurai.

28-11-2018 - UOMINI CONTRO di F. Rosi 1970 - 101 min. Nel centenario della fine della grande guerra riproponiamo il capolavoro bellico di Francesco Rosi sceneggiato da Tonino Guerra. Sull’altopiano di Asiago un giovane ufficiale italiano interventista (un immenso come al solito Gian Maria Volontè)scopre la follia della guerra e la insensata incompetenza degli alti comandi. Il forte realismo e il chiaro messaggio antiautoritario e pacifista ne causarono grandi problemi di distribuzione.Da riscoprire

L'Idea - Portale di annunci ed eventi
Via Romea, 151 - 48124 Ravenna - Tel. 0544.470470 - annunci@ideanet.it
Partita IVA 00966460396

Condizioni generali del servizio | Lavora con noi

Web design: Excogita
Informativa privacy | Cookie Policy